La prima edizione del Lunario Fest si è svolta nel luglio del 2010 ad opera e per volontà di alcuni giovani del paese, chiamati dalla allora Amministrazione Comunale ad organizzare una manifestazione estiva in grado di richiamare pubblico non solo dal territorio riolunatese, ma anche dai paesi limitrofi.
L’obbiettivo principale era quello di organizzare un evento che attraverso attrazioni, musica e buon cibo, fosse in grado di far scoprire e riscoprire a quante più persone possibili il paese di Riolunato e le sue immense ricchezze, racchiuse nel centro storico sconosciuto ai più.
Questa sfida nata quasi per gioco ha visto crescere in pochi anni l’affluenza di pubblico tanto da far diventare il Lunario Fest uno degli eventi principali e di maggior richiamo dell’interno Appennino.
Il crescente quanto inaspettato successo raggiunto dopo poche edizioni ha spinto gli organizzatori della manifestazione, nel frattempo riunitisi nell’Associazione “Lunario di Maggio”, a riflettere circa l’opportunità di dare al “Lunario Fest” un nuovo ed importante filo conduttore, da unire a quelli già esistenti, ovvero la SOLIDARIETA‘.
Quella che è nata come una riflessione ed una sincera voglia di fare qualcosa in favore degli altri si è di fatto concretizzata con l’edizione del 2013, grazie alla fattiva ed importante collaborazione tra l'”Associazione Lunario di Maggio” e l’“Associazione BambinInsieme onlus”, fondata da alcune famiglie del Comune di Pievepelago (MO).
L’Associazione “BambinInsieme onlus” da tempo organizza la rassegna benefica “Insieme per futuro ed un sorriso di speranza”. Gli incassi raccolti nelle serate  organizzate nei Comuni del nostro Appennino, grazie alla partecipazione di volti noti dello spettacolo, ha permesso di sostenere importanti progetto di ASEOP (Associazione sostegno ematologia oncologia pediatrica).
E’ bastato un solo colloquio tra gli organizzatori del Lunario Fest e Graziano Mordini, anima ed uno dei genitori fondatori dell’Associazione “Bambininsieme onlus”, per capire che quella tra le due associazioni sarebbe potuta diventare una collaborazione concreta ed importante.
E così è stato, tant’è che dal 2013 la manifestazione “Lunario Fest” è stata inserita nella rassegna di spettacoli  “Insieme per un sorriso ed un futuro di speranza” ed all’inziativa di Lorella Cuccarini “Trenta ore per la vita”.
Il LunaRio Fest trova spunto nella Notte Rosa della Riviera Romagnola, ma non vuole esserne una fotocopia, da qui la decisione di denominarla in maniera diversa prendendo spunto dal nome del paese stesso che si presta ad interpretazioni poetiche.

La festa si svolge per le vie Riolunato, in particolare nel centro storico del quale sono utilizzate le piazze più importanti che diventano, in diverso momenti, scenario delle attrattive principali della serata. Le strade e gli scorci storici si riempiono di banchetti di ogni genere, stand gastronomici, bar, attrazioni (come mangiafuoco e giocolieri o ancora artisti di strada) e la musica la fa da padrona.
ARTISTI
Gli amici ed artisti che hanno “già scelto” di partecipare  al “Lunario Fest”, grazie alla fattiva collaborazione con l’organizzatore di eventi Patrick Contarini, sono stati i comici Gabri Gabra (edizione 2013), i Gem Boy (edizione 2014) ,  Gene Gnocchi (edizione 2015) e Sergio Sgrilli (edizione 2016). Tutti questi importanti artisti hanno deciso di collaborare mostrando grande sensibilità e decidendo di esibirsi nelle nostre piccole piazze venendo incontro, per quanto possibile, alle nostre possibilità economiche.
La loro presenza ha permesso di richiamare alla manifestazione molto pubblico e questo, di riflesso, ha inciso fortemente sulla buona riuscita dell’evento. Le persone intervenute, oltre che godere dei prodotti enogastronomici offerti dagli operatori commerciali del luogo e di buona musica, hanno potuto vedere gratuitamente gli spettacoli di questi e di molti altri artisti che si sono esibiti lungo le vie e le piazze del caratteristico centro storico di Riolunato (Mo)

Ogni anno l’associazione  cerca di migliorare la qualità della festa, per attirare più pubblico possibile e dare più visibilità al paese. Dall’edizione 2014 è stato aggiunto anche il pomeriggio all’evento, dedicandolo ai più piccoli.

La seconda manifestazione della quale si occupa e a cui da supporto organizzativo l’Associazione “Lunario di Maggio” è “Il Maggio delle Ragazze di Riolunato”, evento a carattere folkloristico – culturale, che rievoca un’antica tradizione del paese.

Tutti i soci fondatori hanno preso parte (alcuni ancora oggi) al Maggio delle Ragazze sin da ragazzini e hanno sempre contribuito alla realizzazione della manifestazione nella speranza che venga portata avanti dalle generazioni future, per questo anche chi non è più componente attivo del gruppo che si esibisce, contribuisce apportando il proprio aiuto.

È molto importante cercare di mantenere vive le tradizioni e tutto ciò che può far si che il nostro piccolo paese non venga dimenticato, ma sempre ricordato.
Come associazione ci impegniamo al massimo affinché tutto questo non venga perduto, ma al contrario migliorato!!!